Edoardo Roncadin, all’età di 16 anni,
parte dal Friuli e arriva in Germania.

Senza nessuna esperienza e
appoggio, inizia a lavorare come
garzone in una bottega.

Molti dei clienti che incontra sono
italiani immigrati come lui, e fra
una chiacchiera e l’altra Edoardo
comprende che tutti hanno una gran
nostalgia dei sapori e dei profumi
della loro terra d’origine.

Decide così di aprire nel 1968
la pizzeria “Vesuvio” con gelateria,
due prodotti richiestissimi dai
connazionali lontani da casa.

Lo spirito intraprendente di
Edoardo contagia tutta la
famiglia, a cominciare dai fratelli.

Nel 1991 ha avvio la produzione
delle pizze a Meduno, nella attuale sede.

Oggi al fianco di Edoardo c’è una
grande famiglia: la moglie Dagmar
e figli Dario, Katia e Natascha
che, cresciuti fra farina e profumi
della tradizione, guardano al
futuro di una grande azienda, alla
costante ricerca dell’eccellenza nel
coniugare la buona cucina con le
nuove tendenze.